Ammortizzatori sociali: aumenta la platea di beneficiari

Ammortizzatori sociali: aumenta la platea di beneficiari

ammortizzatori sociali

Rispetto a dodici mesi fa è aumentata in Italia la platea di beneficiari degli ammortizzatori sociali, a seguito dell’estensione di quelli cosiddetti “in deroga”; l’ombrello di protezione attraverso l’erogazione degli ammortizzatori sociali non è comunque esteso a tutti, per il semplice fatto che le risorse da stanziare sarebbero ingenti. In ogni caso per le fasce di lavoratori più a rischio di perdita del posto di lavoro, in primis i cosiddetti co.co.pro., con la Finanziaria 2010 è stata raddoppiata l’indennità che, in modalità “una tantum”, potrà essere incassata da chi ha il contratto di collaborazione scaduto e non rinnovato oppure sospeso.

A fronte dell’incremento della nuova platea di beneficiari, l’Inps, Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, ha introdotto, proprio dal fronte dell’erogazione degli strumenti di sostegno al reddito, delle procedure che sono sia rinnovate, sia semplificate, ed anche di questo nei giorni scorsi il Ministro Sacconi si è congratulato con l’Istituto che in questa fase congiunturale ha assunto ed assumerà un ruolo sempre più centrale per l’economia e per il lavoro.

Martedì scorso, in videoconferenza, il Ministro Sacconi con i dirigenti dell’Inps ha tracciato il bilancio di un 2009 definito come “complicato” dal punto di vista degli ammortizzatori sociali; ed anche il 2010, in accordo con quanto dichiarato dal Ministro, “sarà diversamente complicato“. Almeno per i primi sei mesi del prossimo anno, nell’attesa che in Italia i segnali di ripresa di questi ultimi mesi si rafforzino, è infatti previsto un ulteriore aumento della disoccupazione il cui picco dovrebbe essere raggiunto a cavallo tra la prima e la seconda metà del 2010.

Immagine tratta da: www.provincia.crotone.it

348

Segui NanoPress

Sab 26/12/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08