Bonus gas, moduli: come compilarli

Bonus gas, moduli: come compilarli

richiedere il bonus gas

I moduli per richiedere il bonus gas si possono scaricare direttamente dal sito Internet dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas, www.autorita.energia.it. Sul Portale dell’Autorità al riguardo non c’è un solo modulo, ma più moduli in funzione del tipo di fornitura, individuale o centralizzata. Nel modulo di fornitura individuale occorre inserire i propri dati, ovverosia il nome, il cognome, data di nascita e codice fiscale; occorre inoltre specificare se trattasi di una famiglia con almeno 4 figli a carico, e se la richiesta presentata individua una nuova istanza, un rinnovo, o una comunicazione inerente la variazione della residenza.

Il bonus gas, lo ricordiamo, è “portatile”, ovverosia resta una misura fruibile anche se si cambia residenza o fornitore. L’indicazione relativa al numero di figli a carico nel modulo è fondamentale se si considera che proprio in virtù di tale parametro il limite Isee da rispettare è diverso. Per le famiglie con oltre 3 figli a carico, infatti, il limite Isee per ottenere il bonus gas è di 20 mila euro, mentre in tutti gli altri casi non può superare i 7.500 euro.

Il modulo costituisce in tutto e per tutto un’istanza di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, ragion per cui in caso di informazioni mendaci o di utilizzo di informazioni false si incorre nelle sanzioni, anche penali, previste dalla Legge. Il modulo, per conto della persona che deve fruire del bonus gas, può essere presentato anche da un delegato a patto di allegare alla domanda l’atto di delega a presentare la dichiarazione e la copia di un documento di riconoscimento del delegato.

Per quel che riguarda invece il modulo relativo al bonus gas da richiedere per le forniture centralizzate, i dati da inserire sono sostanzialmente gli stessi con l’aggiunta delle informazioni relative all’impianto condominiale, all’utilizzo del gas (riscaldamento e/o cottura cibi), ed alle informazioni relative al soggetto che è delegato ad incassare il bonifico domiciliato.

378

Fonte | Autorità Energia

Segui NanoPress

Mer 15/09/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08