Spesa per consumi, situazione sempre più critica

Spesa per consumi, situazione sempre più critica
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

spesa-consumi323

Secondo quanto afferma Confcommercio, il 2011 si chiuderà con un deciso calo dei consumi che riguarderà ben 17 regioni italiani su 20. Nella stragrande maggioranza del territorio italiano, infatti, la flessione della spesa per consumi non sarà solamente su base annua, bensì su base decennale, visto e considerato che il termine di riferimento assunto dalla Confederazione dei commercianti è l’anno 2000. Sempre più ampio il divario tra il Nord e il Sud.

Solamente Molise, Friuli Venezia Giulia e Basilicata, prosegue Confcommercio, chiuderanno l’attuale anno con un livello di consumi superiore a quello di 11 anni fa, con una situazione sicuramente più critica al sud, dove il calo dei consumi è sempre più forte, e dove la situazione dovrebbe ulteriormente acuirsi nel corso dei prossimi anni.

Per quanto riguarda le singole macro aree della Penisola maggiormente in difficoltà, l’occhio cade facilmente sul Mezzogiorno, con Sicilia, Puglia, Calabria e Campania che chiuderanno i consumi con una contrazione superiore ai 4 punti percentuali.

Anche a Nord tuttavia i consumi si fanno stancamente avanti, denotando lo sviluppo di una situazione troppo complessa per poter garantire un sostegno stabile alla crescita economica nazionale.

221

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mer 31/08/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08