Conti deposito boom: convenienza in tutta sicurezza

Conti deposito boom: convenienza in tutta sicurezza
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Conti deposito

Gli italiani mostrano di apprezzare sempre di più i conti deposito, un prodotto che offre, mediamente, oltre il 3% di tasso netto all’anno. Ad oggi in Italia ci sono 3,6 milioni di conti deposito.

L’Italia è entrata ufficialmente nell’era dei conti deposito. Con i BoT che si attestano al 2%, questo tipo di deposito bancario, che arriva a offrire oltre il 3% netto, sta riscontrando un enorme successo. Secondo un’analisi condotta da Gfk Eurisko, sono stati aperti ben 800 mila nuovi conti deposito tra giugno 2011 e gennaio 2012: oggi i conti deposito attivi sono 3,6 milioni e molte banche offrono questo prodotto, rivelatosi un ottimo richiamo per la liquidità.

Scegliere un conto deposito determina diversi benefici per i risparmiatori, non solo legati all’entità del tasso d’interesse. La tassazione sui depositi, infatti, è scesa da gennaio del 2012 dal 27% al 20%, attirando un numero crescente di clienti. Inoltre, il conto deposito è stato esentato dalla mini-patrimoniale che prevede una tassa dell’1 per mille (1,5 per mille dal 2013), su tutte le altre forme di investimento, ad eccezione dei fondi pensione.

L’insieme di queste condizioni vantaggiose ha portato molti risparmiatori a puntare sui conti deposito, considerati un prodotto sicuro oltre che redditizio. Nonostante questo successo, Christian Miccoli, amministratore delegato di “CheBanca!”, ha sottolineato come in Italia i conti deposito siano in una fase iniziale di apprezzamento da parte dei clienti. In Francia e in Germania, ad esempio, la liquidità vincolata arriva a toccare somme enormi, tanto da essere compresa tra i mille e i duemila miliardi di euro (tra il 60% e il 70% del Pil di questi Paesi). In Italia, attualmente, la liquidità depositata sui conti deposito ammonta a circa 530 miliardi di euro.

Attenzione però: a fine febbraio è previsto l’arrivo di un nuovo maxi-prestito alla banche, erogato dalla Banca Centrale Europea al tasso agevolato dell’1%. Questo fattore potrebbe comportare l’allineamento del tasso di interesse dei conti deposito a quello dei titoli di Stato. Il momento, quindi, è ancora propizio per cogliere le opportunità e le offerte dei vari istituti bancari sui conti deposito: SuperMoney mette a disposizione uno strumento di comparazione per ottenere, in tempo reale, tutte le informazioni sui prodotti migliori del mercato: da Rendimax a ContosuIBL, da Conto Arancio a CheBanca!, la scelta è molto ampia e ogni risparmiatore può trovare il prodotto adatto alle proprie esigenze.

439

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 17/02/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08