Contribuenti minimi: attenzione a non uscire fuori dal regime

Contribuenti minimi: attenzione a non uscire fuori dal regime

contribuenti minimi 2009

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione numero 146/E, pubblicata nella giornata di ieri e disponibile sul sito Internet www.agenziaentrate.gov.it, ha provveduto a chiarire, riguardo ai contribuenti minimi, un caso in cui il contribuente, titolare di un’attività individuale, perde comunque il diritto a potersi avvalere di tale regime agevolato e semplificato.

In particolare, l’Amministrazione finanziaria ha spiegato che, chi nel periodo di imposta dismette una partecipazione, esce automaticamente fuori dal regime; è il caso, ad esempio, del titolare di un’impresa individuale che ha contestualmente ceduto la propria partecipazione in un’associazione o in una società di persone.

Nel periodo di imposta in cui è avvenuta tale cessione, il contribuente, come accennato, non può essere “minimo”; questo perché nello stesso periodo il contribuente, avvalendosi del regime dei minimi, conseguirebbe redditi che sarebbero imputabili ai fini del pagamento delle imposte a due diversi regimi di tassazione.

Con il regime dei minimi, infatti, il contribuente andrebbe a pagare l’imposta sostitutiva e sarebbe esente da IVA, IRAP, e sarebbe sollevato dalla tenuta dei registri contabili; mentre per i redditi da partecipazione il contribuente stesso sarebbe soggetto al regime fiscale “classico”; per il periodo di imposta in cui è avvenuta la cessione da partecipazione, quindi, il contribuente deve rinunciare per Legge ad avvalersi del regime dei minimi e saldare le imposte con un unico regime fiscale.

Immagine tratta da: www.studiodacanal.it

318

Fonte | Agenzia Entrate

Segui NanoPress

Mer 10/06/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08