Inps: aumenta cassa integrazione straordinaria

Inps: aumenta cassa integrazione straordinaria

cassa integrazione straordinaria novembre 2009

Nello scorso mese di novembre la cassa integrazione straordinaria è aumentata del 34,69%, mentre quella ordinaria, rispetto al mese precedente, ha segnato un calo del 10,29%. A salire sempre a novembre è stata anche la cassa integrazione in deroga, con un +21,3%, anche per effetto dell’estensione di uno strumento di protezione e di sostegno al reddito di cui prima molti lavoratori non potevano beneficiare. Questo significa, come tra l’altro sottolineato da Antonio Mastrapasqua, Presidente dell’Inps, che il sistema degli ammortizzatori sociali sta svolgendo in pieno la sua funzione.

Nello stesso tempo, il calo congiunturale della cassa integrazione ordinaria conferma, anche se gradualmente, come stiano iniziando ad aumentare i livelli di produttività delle imprese. Buono è anche il dato più recente, e disponibile, sulle domande di mobilità che nello scorso mese di ottobre sono scese del 7,81% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

E riguardo proprio alla cassa integrazione straordinaria, ed a quella in deroga, il Presidente dell’Inps ha tenuto a sottolineare come i confronti statistici non siano omogenei, visto che, ad esempio, i 21,6 milioni di ore di cassa integrazione in deroga di novembre non trovano confronto con lo stesso mese dello scorso anno, visto che al tempo sia i lavoratori, sia le imprese, non potevano ancora fruire di questo strumento di sostegno.

Immagine tratta da: www.ilpredellino.it

292

Fonte | Inps

Segui NanoPress

Sab 05/12/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08