Inps: invalidità civile, riforma per i veri disabili

Inps: invalidità civile, riforma per i veri disabili

inps invalidita civile

Dall’1 gennaio scorso è entrata in vigore la riforma sull’invalidità civile, così come prevede l’articolo numero 20 della Legge 102/2009, che garantirà più efficienza a favore dei veri disabili, e più contrasto invece al fenomeno dei falsi invalidi a vantaggio delle persone che nel nostro Paese sono realmente bisognose. Basti pensare, in accordo con quanto reso noto dall’Inps, che il capitolo invalidità civile peserà quest’anno sull’Istituto per un spesa complessiva pari a circa 17 miliardi di euro, in netto rialzo rispetto ai 13,5 miliardi di euro di prestazioni di invalidtà erogate nell’anno 2006.

La riforma dell’invalidità civile, tra l’altro, comporterà sia una completa tracciabilità delle domande, sia maggiore rapidità nell’accoglimento delle stesse; i tempi, infatti, si abbatteranno sensibilmente passando dalla media di 345 giorni a non più di 120 giorni.

Intanto, per quanto riguarda le verifiche su chi già percepisce l’assegno di invalidità civile, Antonio Mastrapasqua, Presidente dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, ha dichiarato che le verifiche straordinarie, in corso di completamento, stanno dando i loro frutti a vantaggio di chi realmente necessita del sostegno economico.

Sono infatti pari all’11% le pensioni di invalidità che, a seguito delle verifiche straordinarie, risultano essere non confermate, ma c’è anche un altro 10% in bilico in virtù del fatto che questi soggetti, non essendosi ancora presentati per le visite, rischiano di conseguenza la revoca dell’assegno.

Immagine tratta da: sportellospes.splinder.com

309

Segui NanoPress

Lun 11/01/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Raffaele 12 gennaio 2010 17:11

SI PARLA DI RIFORMA MA,QUELLO CHE TOLGONO AI FALSI INVALIDI PERCHE NON SI DA AI VERI INVALIDI.LOGICAMENTE MI RIFERISCO AD UN AUMENTO DI PENSIONE.SCUSA SE SONO VENALE.PORGO DISTINTI SALUTI RAFFAELE.

Rispondi Segnala abuso
Tonia 24 giugno 2010 19:32

il direttore Mastrapasqua intima la revoca per chi non si e’presentato a visita.io sono andata sia alla asl che all’inps ma da gennaio sono ancora in attesa della riattivazione,e questa situazione ha aggravato ancora di piu’ (SE POSSIBILE)LA MIA DISABILITA’.

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08