Inps online, in arrivo servizi solo telematici

Inps online, in arrivo servizi solo telematici
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale

L’Inps, Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, nei prossimi mesi diventerà sempre di più un vero e proprio “sportello on line” nell’ambito di una piccola rivoluzione partita già da qualche tempo con un crescente aumento dei servizi fruibili direttamente online. Ma la novità, in accordo con una nota emessa dall’Istituto, è che a partire dall’1 gennaio del 2011 circa 20 servizi dell’Inps potranno essere richiesti solo ed esclusivamente via Web; Internet per questi servizi, quindi, non sarà più una via alternativa, rapida e veloce, ma in tutto e per tutto un canale obbligatorio.

Nel dettaglio, a partire dal prossimo anno saranno rigorosamente telematiche le domande per la disoccupazione agricola, ma anche per la disoccupazione ordinaria, l’assegno integrativo e l’indennità di mobilità ordinaria. Stessa musica anche per le iscrizioni e le richieste di variazioni da parte dei lavoratori iscritti alla Gestione Separata, lavoratori dipendenti, lavoratori agricoli, inclusi quelli autonomi, ed i lavoratori domestici.

Spazio al Web e solo al Web dal prossimo anno anche per le certificazioni Ise/Isee, per le dichiarazioni di responsabilità dei contribuenti, ed in particolare per i lavoratori dipendenti e quelli agricoli, ma anche per le richieste di accentramento contributivo, segnalazioni di variazioni contributive e richieste di assegni familiari per i disoccupati, i lavoratori agricoli e quelli in mobilità; lo stesso dicasi anche per le cure termali e per le ricostituzioni.

Per tutti i servizi indicati, quindi, www.inps.it, il sito Internet dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, sarà l’unico canale per gli assicurati Inps, ragion per cui il contribuente può presentare in proprio le istanze, oppure avvalersi del supporto di un Caf o di un professionista abilitato. Tra gli ultimissimi servizi online già attivati dall’Inps c’è, per i Patronati, anche quello relativo alla domanda di pensione online.

372

Fonte | Inps

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mer 08/09/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08