Modello F24, come compilarlo per pagare l’Imu

Modello F24, come compilarlo per pagare l’Imu

imuf24

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il nuovo modello F24 con il quale procedere al pagamento dell’imposta municipale unica. Cerchiamo quindi di comprendere in che modo compilare correttamente i quadri relativi all’IMU, e in che modo procedere in tal modo al pagamento del modello, regolarizzando la propria posizione aperta con il Fisco. Una nostra guida dettagliata, a utilizzo di tutti i contribuenti italiani che si avvicinino al pagamento dell’imposta.

Cosa è il modello F24. Innanzitutto, ricordiamo che il modello F24 è un modello di pagamento universale, utilizzabile per pagare le imposte sui redditi e ritenute alla fonte, imposta sul valore aggiunto, imposte sostitutive delle imprese sui redditi e dell’Iva, Irap, Addizionale regionale o comunale all’irpef, Contributi e premi INPS, INAIL, ENPALS, INPDAI, diritti camerali, interessi in caso di pagamento rateale e quanto altro previsto.

Tra i tanti tributi da versare, rientra altresì possibile procedere al pagamento dell’IMU, oltre a quanto previsto per interessi e sanzioni in caso di liquidazione e controllo formale della dichiarazione, avviso di accertamento, atto di contestazione delle sanzioni, avviso di irrogazione sanzioni, accertamento con adesione, conciliazione giudiziale, ravvedimento.

Dove si paga il modello F24. Una volta compilato, il modello F24 è pagabile presso gli sportelli di qualunque agente della riscossione, presso le banche convenzionate e presso gli uffici postali.

Il pagamento andrà effettuato in contanti, con carte Pagobancomat, con carta Postamat e Postepay (negli uffici postali), con assegni bancari o postali o con assegni circolari o vaglia postali o assegni postali vidimati (se accettati dal riscossore).

Istruzioni per il versamento dell’IMU. Per il versamento dell’imposta municipale unica (IMU), deve essere utilizzata la sezione IMU e altri tributi locali. In particolare, ecco come compilare correttamente la sezione:

  • Codice ente / Codice Comune: inserire il codice catastale del Comune nel cui territorio sono situtati gli immobili, costituito da quattro caratteri riscontrabili sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it. Ad ogni modo, nell’ipotesi di abitazione principale, il codice tributo sarà il 3912. Per i fabbricati rurali strumentali sarà il 3913. Per quanto concerne i fabbricati diversi dalla prima abitazione, i codici saranno 3918 per la quota del 50% spettante al Comune, e 3919 per la quota del 50% spettante allo Stato.
  • Ravv.: barrare la casella solo se il pagamento si riferisce al ravvedimento (pagamento tardivo).
  • Immob. variati: barrare la casella solo se sono intervenute variazioni per uno o più immobili che richiedono la presentazione della dichiarazione di variazione.
  • Acc.: barrare solo se il pagamento si riferisce all’acconto.
  • Saldo: barrare se il pagamento si riferisce al saldo. Se il pagamento è effettuato in unica soluzione per acconto e saldo, barrare entrambe le caselle.
  • Numero immobili: indicare il numero degli immobili.
  • Anno di riferimento: deve essere indicato l’anno di imposta cui si riferisce il pagamento. Nel caso in cui sia barrato lo stato Ravv. indicare l’anno in cui l’imposta avrebbe dovuto essere versata. Ovviamente, per il pagamento di quest’anno occorrerà indicare il 2012.
  • Importi a debito versati: indicare l’importo a debito dovuto. Nel caso di diritto alla detrazione, indicare l’imposta al netto della stessa.
  • Detrazioni: vanno inserite nella parte in fondo al modello, nelle caselle che riguardano il numero di rate e l’acconto.

Scaricare il modello F24. Di seguito trovate il link per scaricare il modello F24, ultimo aggiornamento formulato dall’Agenzia delle Entrate. Ricordiamo che il vecchio modello F24, che riporta l’indicazione dell’ICI, è comunque utilizzabile fino al 31 maggio 2013.

MODELLO F24 IMU

619

Segui NanoPress

Sab 16/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Christian citton 31 maggio 2012 12:14
Donato 31 maggio 2012 17:44

vorrei sapere quanti mod.f24 devo compilare se l’abitazione principale è intestata a tre soggetti.
E nella casella detrazione si deve indicare l’importo per la percentuale di possesso.

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08