Pressione Fiscale: imprese agricole prossime al tracollo

Pressione Fiscale: imprese agricole prossime al tracollo

Lavorare in Agricoltura

In Italia le imprese agricole sono allo stremo per tutta una serie di fattori: dai ricari dei mangimi, carburanti e materie prime al costo del lavoro, insostenibile in particolare per tutte quelle aziende agricole che operano in zone montane ed in aree svantaggiate.

A farlo presente è la CIA, Confederazione Italiana Agricoltori, sottolineando come il comparto rischia un tracollo se non si correrà subito ai ripari con dei provvedimenti mirati, a partire dalla fiscalizzazione degli oneri sociali per permettere agli agricoltori di recuperare competitività sul mercato.

Nello specifico, la Confederazione auspica che l’attuale Governo in carica proceda ad adottare una proroga riguardante le agevolazioni contributive per tutti quei datori di lavoro che operano nelle zone montane e svantaggiate, pari a ben il 40% del totale. Allo stesso modo, la CIA auspica che venga adottato per le aziende agricole, a livello fiscale, un provvedimento di sospensione degli aumenti di aliquota.

219

Fonte | CIA

Segui NanoPress

Lun 04/08/2008 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08