Quando potrò andare in pensione?

Quando potrò andare in pensione?
  • Commenti (3)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

pensioni domande

Domanda. “Ho già maturato 40 anni di contributi. Quando potrò andare in pensione? Gli effetti della manovra Monti mi impediranno di poter tagliare il “traguardo” nei tempi previsti, o dovrò attendere ulteriori archi temporali prima di abbandonare il posto di lavoro” ci chiede Maria. Cerchiamo di chiarire i suoi timori, in attesa delle novità della riforma del lavoro.

Risposta.
La risposta che possiamo fornire al nostro lettore è duplice. La prima parte del riscontro è certamente attendista. Prima della presentazione del decreto - previsto per il 5 dicembre – è pressochè impossibile fare previsioni sull’esatto contenuto della disposizione normativa. Per il momento, si può solo ipotizzare che la riforma previdenziale da approvare possa essere molto simile al modello in discussione nelle ultime settimane, con un ventaglio di età anagrafica compreso tra i 63 e i 70 anni, un sistema di bonus / malus per chi desideri andare in pensione prima (probabilmente) dei 64 o 65 anni, e un’età contributiva tra i 40 e i 43 anni.

Ma il nostro lettore ha davvero ragione di preoccuparsi? Anticipando quelli che potrebbero essere gli sviluppi della manovra, a nostro giudizio non vi sono grandi timori per chi ha già ottenuto i 40 anni di età contributiva.

Per quanto ovvio, per poter fornire una risposta maggiormente dettagliata, occorrerebbe avere qualche altro dato in più in merito allo stato occupazionale del lettore, alla sua professione e alla sua età anagrafica. Ci sembra tuttavia di poter escludere con ragionevole certezza il pericolo che lo stesso possa rimanere oltre l’apertura della prima finestra utile.

Diventa invece più complesso poter cercare di interpretare se lo stesso possa rimanere al lavoro, di sua volontà, anche oltre tale soglia.

Per tal motivo, invitiamo tutti i lettori a seguire gli aggiornamenti costanti sul sito di Vostri Soldi.

336

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 02/12/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Giovqanna 4 dicembre 2011 21:20

io ho raggiunto i quarant’anni di contributi nel mese di giugno 2011 , attualmente sto facendo l’anno in più e dovrei andare in pensione nel luglio 2012 , rimane tale o ci sono delle variazioni la mia data di nascita è agosto del 1955

Rispondi Segnala abuso
Domenico dragone via abruzzi 3- 20090 segrate / mi 8 dicembre 2011 10:17

grazie a tutti voi : io i 40 anni di contributi li ho maturati a settembre 2011, dai conteggi fatti dal patronato dovevo andare in pensione in Aprile 2012, poi con la legge messa dal governo Berlusconi dovevo andare in pensione il 1 gennaio del 2013 e adesso con questo governo di tecnici ? cosa vogliono ?che dicono ? vogliono 42 anni di contributi , ma se io non lavoro dal 04/12/2008 come farò a maturare i 42 anni? ho 56 anni , prima volevano un tipo di conteggio, poi una finestra più lunga , forse il ministro dal pianto facile sapeva della mia situazione è si è messa a piangere , nel dicembre 2008 il gruppo Koelliker lascia a casa 125 persone di cui non potevo mancare IO……….Caso strano moglie e figli dei dirigenti rimangono al lavoro, per loro la crisi non esiste , dopo un anno di cassa integrazione ci mandano una lettera di licenziamento la crisi persiste nel gruppo Koelliker Automobili , entriamo in mobilità , io siccome supero i 50 anni mi spettano 3 anni di mobilità, sono ancora in mobilità ……….ma io a settembre 2011 ho maturato 40 anni di contributi , perchè non mi danno la mia sudata ” pensione” chi mi può rispondere in merito ? non so più cosa fare , ho un forte mal di testa , di chi sarà la colpa? grazie

Rispondi Segnala abuso
Loriano 12 gennaio 2012 17:25

ho cominciato a lavorare a 17 anni ho 57 anni di millesimo li finisco a luglio, ho lavorato 18 anni di notte come guardia giurata, dopo un disguido con mi sono ritrovato senza lavoro e sono attualmente senza lavoro da agosto 2010. negli anni antecedenti ho lavorato presso alcune ditte sempre assicurato. ora vorrei sapere da chiunque mi possa dare una risposta plausibile quando io e ripeto io devo o andare in pensione?

GRAZIE

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08