Scudo fiscale: novità sulle operazioni di emersione

Scudo fiscale: novità sulle operazioni di emersione

scudo fiscale

Per chi vuole avvalersi dello scudo fiscale, provvedendo quindi al rimpatrio e/o alla regolarizzazione di asset finanziari e patrimoniali detenuti in maniera illecita all’estero, ha tempo fino al prossimo 18 dicembre 2009 per effettuare il versamento, a cura degli intermediari, dell’imposta straordinaria.

A farlo presente con una nota ufficiale è l’Agenzia delle Entrate che, nello specifico, ha fissato tale termine, in accordo con un provvedimento firmato dal Direttore dell’Amministrazione finanziaria, per tutte le operazioni di regolarizzazione e/o di rimpatrio che saranno effettuate a partire da oggi, 1 dicembre 2009, e fino al 15 del corrente mese.

Lo scudo fiscale, inoltre, produce i suoi effetti a partire dalla data di pagamento dell’imposta straordinaria che, lo ricordiamo, è in ragione del 5% degli asset rimpatriati e/o regolarizzati; pur tuttavia, al riguardo, l’Agenzia delle Entrate nella giornata di ieri ha altresì emerso una circolare, la numero 50/E.

Nella circolare si spiega che, fermo restando i termini di pagamento sopra descritti, i soggetti che si avvalgono dello scudo fiscale possono terminare l’iter di regolarizzazione e/o di rimpatrio degli asset entro la data del 31 dicembre 2010; in questo modo, in presenza di causa oggettive esterne, gli “scudanti” avranno tempi ampi per concludere le operazioni di emersione.

Immagine tratta da: www.777click.com

294

Fonte | Agenzia delle Entrate

Segui NanoPress

Mar 01/12/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica commento
1 dicembre 2009 11:34

hanno avuto un bel coraggio a chiamarla imposta “straordinaria”, visto che il 5% è straordinariamente basso in confronto con quello che hanno pagato i contribuenti onesti (30%-40%) e con quanto fanno negli altri paesi, dove bisogna pagare una PENALE aggiuntiva oltre alle imposte evase. lo scudo fiscale è un condono di fatto a cui è stato dato un nome diverso per gabbare gli italiani.

Rispondi Segnala abuso
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano n° 314/08