Spesa famiglie: aumenta in valore, diminuisce in quantità

Spesa famiglie: aumenta in valore, diminuisce in quantità

spesa famiglie anno 2008

Lo scorso anno la spesa delle famiglie, per effetto dei rincari è aumentata in valore, ma è diminuita in quantità. Nel dettaglio, in accordo con i dati del Ministero dell’Economia contenuti nella “Relazione generale sulla situazione economica del Paese”, lo scorso anno la crisi ha pesato sui consumi, che in quantità sono scesi rispetto al 2007.

La spesa delle famiglie nel 2008 è stata pari a 922,6 miliardi di euro, in calo dello 0,9% in quantità acquistate ma comunque in rialzo del 10% negli ultimi quattro anni. A conti fatti, quindi, gli italiani volenti o nolenti hanno dovuto stringere la cinghia con punte di ribasso ampie per l’acquisto di mezzi di trasporto e per le spese ricreative e culturali.

Ma a segnare il passo è stata anche la spesa per i prodotti alimentari, l’abbigliamento, i giornali ed i libri; insomma, gli italiani hanno tagliato nel 2008 le spese un po’ su tutto, sia sui beni secondari, sia sui beni di prima necessità.

Questo perché, tra l’altro, il calo dei redditi ha comportato maggiori sacrifici riguardo a spese come l’affitto, il mutuo e la manutenzione della casa, ma anche riguardo alle utenze di luce, telefono e gas; con la conseguenza che, chi magari nella prima parte del 2008 aveva deciso di ristrutturare la casa, lo shock subito dalla crisi nel secondo semestre dell’anno ha poi fatto fare alle famiglie marcia indietro rinviando gli interventi a tempi migliori.

Immagine tratta da: www.piazzarossetti.it

326

Fonte | Confcommercio

Segui NanoPress

Mer 26/08/2009 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici

© 2013 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

NanoPress News, supplemento alla testata giornalistica Tuttogratis.it registrata presso il Tribunale di Milano n°3 314/08